Politica  »  Senato

“Di nuovo in Parlamento? Spero di no, ma non lo posso escludere”

Dell'Utri

Marcello Dell’Utri, senatore del Pdl e co-fondatore di Forza Italia, condannato in Appello a sette anni per concorso esterno in associazione mafiosa e su cui pende una richiesta di rinvio a giudizio del Tribunale di Palermo nell’ambito dell’inchiesta sulla trattativa Stato-mafia, ha rilasciato un’intervista dai toni assai provocatori per Il Fatto Quotidiano.

“I circoli ci sono e vogliono esprimersi. Abbiamo fatto un grande lavoro, e forse oggi puo’ tornare utile – spiega Dell’Utri, riferendosi ai famosi Circoli del Buon governo da cui nacque Forza Italia – Non possiamo arrenderci. E’ un lavoro enorme, che non so neanche se mi sento di affrontare, ma e’ fondamentale migliorare la classe politica.

Vede che crisi morale che c’e’? Bisogna formare nuove classi dirigenti, mettere in campo i giovani. Io ho fatto politica per legittima difesa. E ora mi pioveranno addosso altri 50 mila avvisi di garanzia. Puo’ darsi che mi tocchi andare in Parlamento di nuovo. Io spero di no, ma non lo posso escludere”.

Tags: , , , , ,

Advertisement

Newsletter