Il digitale si sposta su internet: piu’ di trenta emittenti aderiscono alla proposta di Streamit

Streamit

Riceviamo e pubblichiamo,

La proposta della piattaforma Streamit Twww.tv di lanciare “un ponte” agli operatori televisivi del digitale terrestre si sta rivelando un successo, sino ad oggi infatti e’ stata raccolta da piu’ di trenta emittenti. “Ci siamo impegnati a trasmettere gratuitamente per un anno i canali degli editori televisivi locali, regionali e nazionali – spiega Gianni Armetta, presidente e fondatore assieme a Federico Luzi di Streamit Twww.tv – vogliamo far provare loro le potenzialita’ del web 3.0, la possibilita’ di affiancare strumenti come il video on demand e la pay per view. Grazie a internet potranno raggiungere la loro utenza anche quando e’ in movimento ed in giro per il mondo, oltre che rafforzare la copertura del loro segnale digitale”.

Attualmente sono già online sulla piattaforma emittenti come Channel 24, Ada Channel, Sicilia Media, Sender Neu Jerusalem, Sophia Tv, Sophia Tv France, Capri Event, Telecentro2, Telecentro2 Sport, Telecapri Sport, Tvoggi, Teleradio Orte, Cts Tv, Telesicilia, Più Valli Tv, Viva l’Italia Channel, Rei Tv, Siena Tv, Romania Tv, Sri Tv, Teledehon, Video Sicilia, Icaro Tv, Tele Mia, Antenna 6. Mentre a breve arriveranno Video Star Tv, Tele Diogene, Trm Tv, Telecentro1, Canale 11, Tele Monza Brianza Tv e Canale 11 Sport. Senza contare che Streamit è in trattativa con altre tv nazionali e regionali con le quali conta di chiudere un accordo al più presto.

“Agli editori televisivi che intendono cogliere questa opportunita’ offriamo un servizio ‘chiavi in mano’ per continuare a trasmettere la tv sul web e su tutti i device – precisa sempre Gianni Armetta –  quindi senza nessuno sforzo e soprattutto senza nessun costo aggiuntivo, gli editori potranno gestire on line i propri palinsesti, inserire il Vod, la Pay per View e anche la propria pubblicita’. Streamit terrà per sè solo il pre roll iniziale, massimo di 15 secondi, dopodiche’ il controllo del flusso pubblicitario passera’ nelle mani dell’editore. Il canale oltre a essere posizionato sulla piattaforma sara’ anche ‘consegnato’ al proprietario perchè lo possa inserire sul proprio sito, sui blog e su Facebook”.

Tags: , , ,

Advertisement

Newsletter