Partiti  »  Politica

Marchionne: “Renzi? Sindaco di una piccola citta’”

Marchionne Renzi

Forse ricevere gli attacchi di Sergio Marchionne, amministratore delegato della Fiat, potrebbe giocare a favore di Matteo Renzi. Il principale avversario di Pierluigi Bersani alle primarie del Pd deve far “dimenticare” il suo passato e incondizionato appoggio a Fabbrica Italia e alla promesse del manager del Lingotto. Sara’ per questo che, su Repubblica.it, lo ha attaccato frontalmente.

“Non sono io ad aver cambiato idea ma Marchionne che non solo ha cambiato idea, ma ha tradito: avra’ sempre questa macchia di aver preso in giro operai e politici dicendo una cosa che non avrebbe fatto. Non ho mai immaginato Marchionne come modello di sviluppo per l’economia, andava ai congressi Ds dove c’erano D’Alema e Bersani, e Bertinotti ne parlava come il borghese buono”.

Pronta la risposta dell’Ad Fiat: “E’ la brutta copia di Obama ma pensa di essere Obama. E’ sindaco di una piccola, povera citta’”. Controreplica di Renzi: “Prima di parlare di Firenze, citta’ che ha dato al mondo genio e passione, faccia la cortesia di sciacquarsi la bocca, come diciamo in riva d’Arno”.

Tags: , , , , ,

Advertisement

Newsletter