Viaggi in treno, i consigli della Polizia Ferroviaria

Polfer

La Pol.fer (Polizia Ferroviaria) fornisce alcuni consigli utili per i milioni di italiani che utilizzeranno il treno per partire durante le imminenti vacanze estive.

Sul treno e in stazione
Non abbandonare i bagagli a lungo nello scompartimento; evita gli scompartimenti isolati; non accettare offerte di cibo o bevande dagli estranei: potrebbero contenere sonniferi o stupefacenti; fai attenzione alle richieste o offerte di aiuto da parte di estranei: potrebbero distrarti per consentire al complice di sottrarti il bagaglio; non accettate di portare i bagagli o oggetti di occasionali compagni di viaggio, in particolare al passaggio dei controlli doganali.

Sulla linea ferroviaria
Non attraversare le barriere del passaggio a livello quando stanno per chiudersi o sono chiuse; non scendere, non tentare di salire e non sporgerti dal treno in corsa, rischi di essere travolto; non tirare pietre o altri oggetti contro il treno di passaggio potresti farti male o recare danno ai passeggeri; non cercare di attraversare i binari anche se non vedi treni in lontananza, potrebbe essere pericoloso.

Alcuni trucchi usati frequentemente per derubarti
Urtare la vittima prescelta; utilizzare cartoni, giornali, indumenti per coprirsi durante il borseggio; provocare assembramento nelle salite e discese dai treni; sporcare di proposito la vittima per poi offrirsi in aiuto per pulirla; chiedere informazioni per distrarre la vittima.

Alcuni suggerimenti per evitare furti o borseggi
Porta il denaro o i documenti in borse a tracolla o in tasche chiuse interne; presta attenzione agli oggetti personali quando sali o scendi dal treno e fai attenzione a chi ti urta; non lasciare mai gli oggetti di valore in evidenza sul carrello portabagagli: ricordati di tenerlo sempre sotto controllo; se appendi giacche o borse non lasciare all’interno oggetti di valore.

Tags: , , , , ,

Advertisement

Newsletter